mercoledì 5 febbraio 2014

ELFI OSCURI vs ELFI ALTI - BATTLE REPORT!

Un caloroso saluto a tutti quanti voi da Jimmy, amici uorgheimers!
Avete visto che il Guercio, antico e potente Signore del Terrore degli Elfi Oscuri, si sta unendo alla nostra piccola combriccola? Non siete contenti?
Se non lo siete, lo sarete sicuramente dopo questo post… perché è tempo di un bel report di battaglia!
E non di una battaglia qualsiasi. Della prima del Guercio con le regole di Warhammer, che ha visto contrapposti (ovviamente!) i suoi Elfi Oscuri agli Elfi Alti dello ShAmAnO!
Ora sì che siete elettrizzati: è così che vi voglio!
Se siete pronti, io partirei.
Un solo appunto: il Guercio si è appena affacciato all’universo di Warhammer, quindi non possiede ancora tutte le proprie miniature, ma le abbiamo sostituite con altre il più simili possibili e indicate sotto. Ah, un’altra cosa… mi perdonerete per la qualità delle foto, ma diciamo che non sono famoso per essere capace a farle bene!



Nella fotografia qui sopra potete vedere bene il campo di battaglia, ricco di elementi scenici: ben sette!
Un campo veramente interessante e con più di una possibilità tattica, che è stato capace di rendere anche un semplice scenario “Linea di Battaglia” davvero interessante e divertente.


Il tiro per decidere chi inizierà a schierare favorisce i figli di Ulthuan: sarà così anche per il resto della partita, oppure la ruota girerà?


Ecco il campo di battaglia con gli eserciti schierati.In primo piano si nota l’orda delle Arche Nere; sul fianco destro abbiamo un’unità di Stregoni Fuoco Funesto (Cavalieri dell’Ellyrion), un gruppo di Carnefici di Har Ganeth (Balestrieri Elfi Oscuri), un altro di Lancieri Neri con subito dietro il Signore del Terrore (Ombra degli Alti Elfi), e su quello sinistro i cavalieri su Naggaronte, una Strega (Magister dei Posseduti di Mordheim) e una nutrita squadra di crudeli Corsari.
Dall’altra parte del campo, invece, i loro cugini dediti all’Ordine lasciano che le loro armature risplendano contro la luce del sole: possiamo notare al centro la Balista a Ripetizione e le Guardie del Mare, sul fianco destro le Guardie della Fenice al riparo di una grossa torre in rovina, e su quello sinistro i Maestri di Spada di Hoeth, il Mago Elfico, i Lancieri e il temibile Carro dei Leoni di Chrace.
Il tiro per il primo turno, grazie alla rapidità dei figli di Naggarond nello schierare, va agli Elfi Oscuri: possiamo cominciare!

PRIMO TURNO


Ancora un po’ incerto sulle regole e sul proprio esercito, il Guercio fa avanzare cautamente le proprie unità verso il nemico, senza però effettuare nessun’altra azione.
Lo ShAmAnO decide invece di mettersi immediatamente in vantaggio; la sua fanteria copre con rapidità una parte della distanza che la separa dalle linee elfiche, mentre le Guardie del Mare procedono lentamente, così come le Guardie della Fenice, che silenziosamente sfidano gli Stregoni Fuoco Funesto.
La fase della Magia degli Alti Elfi si rivela davvero interessante, con il Mago che utilizza tutti i suoi dadi per lanciare Tempesta di Fiamme, senza ottenere un Incidente di Lancio: urlando, ben sei Corsari vengono martoriati dal fuoco magico, ma il resto dell’unità riesce a non perdere la calma.



Con la fase di Tiro, grazie al quale l’unità di Carnefici subisce le prime perdite, termina il primo turno di gioco.

SECONDO TURNO


Avendo assistito allo sfoggio di potenza di fuoco da parte degli Alti Elfi, il Signore del Terrore abbandona qualunque tipo di fine tattica stesse ordendo, e intima ai propri sottoposti di lanciarsi in avanti senza alcun timore; a prenderlo alla lettera sono proprio i Corsari, che ansiosi di vendicare i compagni caduti caricano con forza il Carro dei Leoni di Chrace.
Evidentemente preoccupata dai muscoli e dalle zanne e dalla struttura del carro stesso, l’Incantatrice si concentra e riesce a lanciare con successo Forza Oscura sull’unità di Corsari: è l’unica magia che ha effetto, ma la possibilità di infliggere colpi a Forza 4 si rivelerà determinante nella fase di Combattimento. Quando il clangore della armi comincia a risuonare violentemente, infatti, gli aurighi del Carro dei Leoni eliminano un singolo Corsaro, mentre questi riescono a effettuare un numero di ferite più che sufficiente a distruggere completamente l’avversario: mai sazi di sangue elfico, i Corsari si riorganizzano, poi, mostrando minacciosi il fronte ai Lancieri.
Gli Alti Elfi, nonostante la grave perdita, non si fanno scoraggiare e rispondono con estremo coraggio.
I Lancieri caricano direttamente i cinque cavalieri su Naggaronte, mentre i Maestri di Spada accerchiano l’alta costruzione di pietra per porsi proprio davanti ai Corsari, senza però avere la possibilità di caricarli, con il Mago direttamente dietro di loro: le Guardie della Fenice continuano a farsi avanti silenziosamente, aumentando la pressione sugli Stregoni Fuoco Funesto, e invece Balista a ripetizione e Guardie del Mare mantengono la posizione per poter tirare.


E così fanno, in una fase di Tiro che segue una fase della Magia ben poco incisiva, e i loro sforzi congiunti riducono l’unità di Carnefici di Har Ganeth a due soli membri (che però continuano a mantenere la loro posizione).


Nella fase di Combattimento, poi, i Cavalieri su Naggaronte mettono in fuga e inseguono, distruggendo, i Lancieri: sembra proprio che questo scontro sottolinei i punti di forza dei due eserciti, il corpo a corpo per i figli di Naggarond, e il tiro per quelli di Ulhtuan!


TERZO TURNO

Rafforzati dalla nuova vittoria nella fase di Combattimento, gli Elfi Oscuri dichiarano ben tre cariche in questo turno: gli Stregoni del Fuoco Funesto sulle Guardie della Fenice, i Lancieri Neri sulle Guardie del Mare (che replicano però Resistendo e Tirando, falciandone alcuni) e i cavalieri su Naggaronte sui Maestri di Spada.
Gli ultimi due Carnefici si spingono poi verso il fianco dell’élite del Re Fenice, mentre il Signore del Terrore raggiunge la Rovina Pietrafunesta puntando al Generale nemico: a Nord, infine, i Corsari si muovono per aggirare gli elementi scenici che gli impediscono di arrivare alle loro prossime vittime.
Presto si arriva alla resa dei conti. Le Guardie della Fenice, abili macchine di morte silenziose, eliminano in un solo colpo tutti gli Stregoni con le loro pesanti alabarde, le Guardie del Mare inseguono e distruggono i Lancieri Neri e i cavalieri su Naggaronte, nonostante le gravissime perdite, riescono a mettere in fuga i Maestri di Spada, che si trascinano dietro anche il Mago Alto Elfo.


Nel turno dei figli di Ulthuan, le Guardie della Fenice caricano i due Carnefici rimasti, spazzandoli via, le Guardie del Mare si riorganizzano per fronteggiare il Signore del Terrore e la Balista a Ripetizione sfoltisce ancora di più i ranghi dei Corsari, che continuano però ad avanzare.




QUARTO TURNO

Con un ultimo, disperato, tentativo, gli Elfi Oscuri tentano di strappare la vittoria. Il Signore del Terrore carica le Guardie del Mare, mentre i Corsari e l’Incantatrice, a Nord, si muovono il più rapidamente possibile verso di lui.
Se nella fase della Magia un potente Doombolt elimina il Mago Alto Elfo, nella fase di Combattimento, il Generale di Naggaroth mette in fuga le Guardie del Mare senza però riuscire a inseguirle e distruggerle.



Il turno degli Alti Elfi inizia e finisce con la carica delle Guardie della Fenice contro il Signore del Terrore; l’ultimo combattimento della partita termina con la morte di due figli di Ulthuan e con la dipartita del Signore del Terrore: gli Elfi Oscuri, con solo più l’Incantatrice e un’unità di Corsari in gioco, vengono dichiarati perdente, consegnando la vittoria ai superstiti Alti Elfi.


Anche oggi, a tarda sera, la polvere cade sul terreno sporco di sangue e sui cadaveri pallidi e immobili… questa volta la vittoria è andata ai figli di Ulthuan, ma chi lo sa che cosa porterà il futuro?

Al nostro prossimo incontro, quindi!
Jimmy, Lo ShAmAnO e il Guercio

1 commento:

  1. Ciao a tutti gli amici uOrGhEiMeRs, volevo ringraziare Jimmy per questo bellissimo battlereport! Grazie anche per la pazienza dimostrata nel fotografare la partita etc.
    Alcune consiferazioni: mi sono divertito molto a giocare contro il Guercio. Dovete sapere che aspettavamo da 4 anni questa battaglia. 4 anni il Guercio ricevette in regalo il battaglione degli Elfi Oscuri ed io di rimando presi il battaglione degli Elfi Alti. Tutto iniziò lì. Tutto continuerà qui...intorno ad un tavolo a sfottersi e a divertirsi!
    Da un punto di vista prettamente tattico-strategico posso dirvi che la fase della magia, sopratutto nel primo turno con tutti quei danni ai Corsari mi ha portato vantaggi sicuri, e poi forse ho beneficiato anche dell'inesperienza del mio avversario, che sono sicuro però recupererà presto. Mi sono però spaventato, e non poco, quando i Cavalieri su Naggaronte hanno iniziato a sbaragliare tutto quello che gli ho mandato contro: Lancieri, Maestri di Spada.
    Credo proprio i prossimi scontri saranno molto ma molto più duri!!!

    RispondiElimina