lunedì 22 settembre 2014

CORSARI DELLE ARCHE NERE

Buon salve a tutti voi,
cari Uorgheimers, come state voi e le vostre miniature?
Quest'oggi vi faccio partecipi della mia ultima fatica pittorica: i Corsai delle Arche Nere.
I modelli appartengono all'esercito di Elfi Oscuri del mio fratello, il Guercio. Sono modelli davvero molto belli che esprimono una dinamicità davvero notevole; tenendo conto soprattutto che le gambe, il busto ed il mantello, sono praticamente tutti uguali. La dinamicità viene data dalla posizione della braccia, dalla posizione della testa e dalla grande quantità di armi con cui è possibile andarli a caratterizzare.
Per quanto riguarda la colorazione posso dirvi che non li ho trovati troppo difficili da dipingere (e certo, guarda come sono dipindi, direte voi... eh lo so, di strada occorne farne ancora tanta); nel senso che dividendoli i modelli per macroblocchi: mantello esterno, mantello interno, stivaloni e guanti, armatura, armi, viso, capelli, tutto sommato si procede velocemente. Ovviamente, spero mi crediate, le foto fatte con il cellulare non rendono giustizia all'effettiva resa di come sono venuti i modelli. Ma questa è ovviamente la mia opinione, e come sapete: l'occhio del padrone fa il cavallo grasso!
Spero poi apprezzerete questo primo tentativo di presentare i modelli dipindi con un banalissimo video e con effetti a dir poco, banali. A seguire le foto.



















Ultima nota: ero talmente ansioso di mostarvi i modelli dipinti, che mi sono dimenticaticato di predisporre le basette. Scusatemi! Provvederò a breve prima di portare le miniature a mio fratello.

Che dirmi ancora?
Fatemi sapere cosa ne pensate usando la funzione dei commenti e, come sempre, ...

...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

3 commenti:

  1. bel lavoro, come sempre!
    non so se hai già provveduto, ma sulle basi potresti riprodurre delle assi, come se fossero sul ponte di una nave...
    ciao

    RispondiElimina
  2. Fantastica idea Luca! Grazie!
    Mi piace molto! Potrebbe andare se usassi del legno di balsa? Tu hai qualche altra idea?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la balsa è ottimale, ma, data la base molto piccola, puoi usare anche lo stecco di legno dei gelati, oppure puoi incidere le linee delle assi sul Das o su un foglio di plastica.
      al più, puoi dipingere il tutto direttamente sulle basette, sfruttandone la rugosità.
      sono contento di averti suggerito qualcosa di interessante, e spero pubblicherai il risultato finale!
      se posso essere ancora d'aiuto, non hai che da chiedere.
      ciao

      Elimina