giovedì 12 dicembre 2013

PIETRAVIA ELFICA

Buonsalve a tutti quanti,
vi scrivo oggi, visto l'approssimarsi del Natale, per descrivervi come ognuno di voi può costruirsi una Pietravia Elfica da mettere in punta all'albero. Come potreste mai passare un buon Natale senza una Pietravia in casa. Come dite? Ma davvero non sapete cosa sono le Pietrevia Elfiche? E va bene, partiamo dai fondamenti!


"In tutto il mondo sono disseminate infinite pietrevia degli Elfi, antichi monumenti alla gloria dei figli dell'Ulthuan un tempo nota in tutto il globo. Eppure, questi edifici torreggianti sono più che semplici segni di un passato e distrutto. Un mago abbastanza sapiente può attingere alla corrente magica della pietravia e sfruttarne l'energia per i propri fini" - citazione dal regolamento di Warhammer.

Vi siete convinti ora che un Natale senza Pietravia Elfica non è un vero Natale?

Detto questo vi mostro il progetto, su carta, così come è nato in uno dei quotidiani viaggi in treno. Ovviamente la realizzazione ha subito alcune variazioni, ma grosso modo, l'impostazione di fondo è rimasta la stessa.




Il progetto è stato realizzato avendo in mente il materiale che volevo usare: cartoncino di 1,5 mm di spessore. Me ne sono ritrovato diversi fogli a disposizione ed ho pensato di usarli...spero presto di condividere con voi un altro progetto da realizzare sempre con questi cartoncini. Ma adesso andiamo avanti. La filosofia che mi piace utilizzare quando creo elementi scenici è quella della rumenta. Mi spiego: cerco di usare roba che normalmente verrebbe buttata ( proprio come in questo caso con i cartoncini che sul lavoro sarebbero finiti tra i rifiuti della carta), cercando di riportarli a nuova vita. Spiegata la filosofia alla base dei miei elementi scenici, che ne dite di continuare insieme, passo passo?

Sono state realizzate le sagome delle quattro parti superiori e delle quattro parti inferiori e poi queste sono state ritagliate.



Lo so, lo so, non vi preoccupate troppo. Tutti quegli spezzoni sono dovuti ad un taglierino decisamente poco funzionale. Il tutto è poi stato rifinito con un paio di forbici (anche queste non delle migliori, ma sempre meglio del taglierino - che sia arrivato il momento storico opportuno per passare in cartoleria a compare del materiale decente?). Qui sotto potete vedere le fasi di assemblaggio del materiale. L'assemblaggio è stato fatto con la colla vinilica.




Ho poi preparato dei bordini da applicare sia alla parte inferiore sia alla parte superiore per dare maggiore robustezza alla struttura.



Come vedete dall'immagine qui sotto è stata poi realizzata anche la punta della Pietravia. I vari spazi tra una parte della struttura e l'altra o imprecisioni in fase di incollaggio sono state riviste con stucco misto a colla vinilica.





A questo punto che l'intera struttura era pressochè terminata è stata ricoperta e spennellata di colla vinilica pura, che indurendo e diventando così trasparente ha reso molto più solido il tutto. Questa operazione è stata anche propedeutica alla fase di colorazione. Il cartoncino in sè avrebbe rischiato di assorbire tutto il colore se non fosse stato impermeabilizzato. Prima della fase di colorazione sono stati recuperati alcuni sprue avanzati dall'unità di Elfi Lancieri e sono stati inseriti come decorazioni alla Pietravia





So bene di non essere stato troppo preciso nella fase di colorazione, ma essendo questo il primo modello volevo usarlo come versione beta di future realizzazioni (in una delle foto sopra infatti vedete una seconda Pietravia già in fase di costruzione).
La tecnica adottata mi è sembrata di facile realizzazione, il materiale di facile reperibilità: per cui nel complesso credo che si possa replicare il progetto con semplicità. Vi terrò aggiornati, perchè in merito alla prossima Pietravia Elfica ho qualche modifica in mente che spero possa renderla ancora più..."elfica"!

E questo è tutto!

Al prossimo incontro!

LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento